IL VECCHIO COMUNE GUEST HOUSE

Si chiama così perché era la sede del Vecchio Comune / municipio di Mortano, oggi rione di Santa Sofia ma un tempo nelle mani dello Stato Pontificio, l’altra parte faceva riferimento, invece, al Granducato di Toscana. Santa Sofia, si trova in provincia di Forlì-Cesena e alle porte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Il comune romagnolo conta 4200 abitanti e si presenta come un luogo tranquillo, dotato di ogni servizio, fresco e bello soprattutto per il fiume dall’acqua limpida che lo attraversa, contornato da un percorso per passeggio e da giardini verdi con free little libraries a cura dell’associazione Sophia in Libris. Le persone sono gentili, si salutano sempre chiamandosi per nome e collaborano tra loro. Se cercate l’affittacamere “Il Vecchio Comune Guest House” e non lo trovate subito, basta chiedere e tutti vi sapranno dire della Martina, che è sempre pronta ad accogliervi con un grande sorriso. L’edificio era una casa privata, successivamente messa in vendita, ma mal ridotta. Martina e suo marito ci passavano spesso lì davanti, vivendo a 50 metri non potevano fare altrimenti e pensando e ripensando, decisero di visitarla. È proprio il caso di dire che galeotta fu la visita che li fece innamorare della struttura. E quindi subito le procedure per l’acquisto, portate avanti con una coppia di amici e poi la magnifica ristrutturazione. All’ingresso del “Il Vecchio Comune” un corridoio con oggetti di antiquariato e poi due stanze, una a destra e una a sinistra. A destra “Vecchio Comune” dotata di cucine e cinque posti letto, più un bagno. Si tratta di un vero e proprio appartamento in cui l’antico si alterna al moderno. Sulla sinistra “La Fiaschetteria” nome acquisito da un’attività presente li precedentemente. Sulla stessa base dell’altro appartamento, disponibilità 4 posti letto, un salotto, un frigo, un angolo bar. Alla doccia con idromassaggio si abbina un mobile bagno con uno stile antico ed elegante. La camera matrimoniale è caratterizzata da un grande camino, tv a schermo piatto con un letto del secolo scorso. L’altra stanza ha addirittura il letto del prete della parrocchia di Brisghella “per chi ha voglia e bisogno di riconciliarsi” scherza Martina. Vicino al letto c’è un lavabo d’altri tempi, sorretto da un asse di legno, con uno specchio. Il tutto restaurato dal marito di Martina. I due sono appassionati d’Antico. Avevano il vizio di accumulare, ci è stato spiegato. “Qualunque cosa, mobili, letti dei nonni... e ora abbiamo trovato il modo di utilizzare il tutto”. E lo hanno fatto con gusto e raffinatezza. Senza strafare e senza creare spiacevoli accozzaglie. Perché soggiornare ne “Il Vecchio Comune” è un tuffo nel passato, ma senza rinunce. In ogni spazio c’è una tv con schermo piatto. L’intero complesso è dotato di wi fi gratuito e di una lavanderia. La fiaschetteria affaccia su un bel giardino, verde e ben curato, sul quale sorge una fantastica terrazza con sdraio, ombrelloni, tavolini... dove poter prendere il sole, oziare e leggere. Ci sono molti libri sparsi negli appartamenti e in tutta La struttura. Scelti con cura, come ogni dettaglio, ogni poltrona, cuscino, come le asciugamani, i saponi, le cuffie per la doccia e la caramella con il bigliettino di “benvenuto”. La terrazza si apre sulla reception de “Il Vecchio Comune”, dove è possibile reperire tutte le informazioni su Santa Sofia, i luoghi limitrofi e anche sulle attività ricettive. Sopra ci sono altri due appartamenti e una camera doppia con bagno incluso. I clienti sono abituati alle coccole di Martina e possono trovare tipici dolcini al farro nell’angolo bar. Gli ambienti sono grandi, luminosi, ma soprattutto puliti. La struttura, che è un palazzo cinquecentesco, è dotata di un parcheggio sulla pizza più importante del paese e può ospitare anche amici a quattro zampe. Gli appartamenti dotati di angolo cottura dispongono di microonde e vari servizi accessori. Santa Sofia fa parte di quei borghi dell’Italia minore, ricchi di storia ed identità. Sta lavorando per farsi conoscere. Per ora accoglie gli amanti del turismo lento, chi la scopre di passaggio con la promessa di tornare e soprattutto stranieri. ANGELICA CALABRESE (Resp. Comunicazione e Marketing Mondoborgo Vacanze)
 
IL VECCHIO COMUNE: Piazza Curiel, 1/a, 47018 Santa Sofia - FC, Telefono: 0543 973037, Cellulare: 338.3382521, Fax. 0543.972663 e-mail: piazzacuriel@libero.it