PODERE VIGNALI

Nasce nel 1998 la società agricola Podere Vignali e rappresenta oggi l’idea classica di agriturismo. Dunque, non quello tradizionale dove si festeggiano battesimi o comunioni e camerieri servono ai tavoli le specialità della casa, ma quello in cui si cucina in prima persona vivendo a stretto contatto con la natura. La denominazione Podere Vignali risale al 1765 circa, quando il podere divenne parte delle proprietà del castello di Casenovole e proprio lì i proprietari impiantarono una vigna nell’oliveto, da cui il nome di Vignalii. I monaci che – alla fine dell’XI secolo introdussero la coltivazione delll’olivo e della vite, - lasciarono il convento pieve in quegli anni (1763-64), anche se i primi documenti risalgono all 1421, quando allora  era denominato “Podere della Chiesa di San Giorgio".
La struttura odierna, finita di ristrutturare nell'aprile 2002, è immersa in una distesa di verde da cui si vede la frazione di Pari appartenente al comune di Civitella Paganico. Il proprietario è Carlo Barbieri. 
Originario di Como, nel 1994, dopo aver lavorato come imprenditore tessile, Carlo decide di cambiare radicalmente vita e al tram tram giornaliero delle grandi città e capitali europee (in cui ha imparato l’inglese, il francese, lo spagnolo e il tedesco, lingue che parla fluidamente tutt’ora) preferisce la tranquillità di Pari, ma in particolare di quello che oggi è il Podere Vignali. Inizia a produrre olio, insieme a sua figlia Giovanna, e marmellate, disponibili nel suo agriturismo, composto da una cucina enorme, blu e moderna, in cui però si alternano credenze e cassettoni di antiquariato in linea con  il grande camino d’un tempo. A disposizione per gli ospiti 4 stanze e 14 posti letto.  “Oltre ad essere caratterizzate da un letto comodo e un bagno funzionale, durante i miei soggiorni per il mondo, ho notato che l.’aspetto cromatico era fondamentale per le stanze, quindi per il Podere Vignali ho scelto come colori: il giallo, il rosa, il verde e il blu. I colori dell’interno sono il prolungamento di dominanti cromatiche esterne: il giallo dei fiori di ginestra, tarassaco, margherite in piena fioritura in giugno, il verde del prato intorno al casale, il blu del cielo pulito e infine un accenno ai colori che si ritrovano nel campo della lavanda". L’agriturismo è dotato di una grande piscina ed è adatto a famiglie con bimbi e a padroni di animali domestici, come  il cane e il gatto, ma anche a coloro che sono alla ricerca del tanto rinomato turismo lento.  Al Podere Vignali ci sono tutti i comfort e per una permanenza serena e tranquilla a disposizione c’è anche la sala della lettura, dove sono custoditi i libri della storia di Pari, luogo della Toscana poco conosciuto, ma caratteristico per la sua architettura tipicamente senese. Carlo Barbieri vive al Podere, è un uomo generoso e  sa risolvere ogni problema. Anche se vi capita di essere a corto di benzina.
La mattina vi prepara un’ottima colazione, dolce e salata, con tisane prodotte in casa, biscotti, marmellate naturali e pane fresco, che per voi compra ben presto, in paese. Carlo sa anche tante cose. Se nella cucina vedrete scritto su molte pareti  il numero 58, non temete, è solo il numero magico scaccia mosche. Testato da Carlo Barbieri!  Infine da non perdere nelle vicinanze le Terme di Petriolo, meta un tempo di personaggi illustri, tra cui Papa Pio II, che amava curarsi con queste acque. ANGELICA CALABRESE (Resp. Comunicazione e Marketing Mondoborgo Vacanze)
 
PODERE VIGNALI: Località Vignali 38, 58045 Pari / Civitella Paganico (GR) Telefono: (+39) 0564 908004, Cellulare: (+39) 335 6360465 Email: info@poderevignali.it